Formulario pratico del recupero crediti

 

La novità di questo formulario, è l'enorme varietà di modelli utili per gestire e recuperare i crediti al di fuori dalle aule dei Tribunali.
Questo volume offre ai credit manager, responsabili ufficio contenziosi, imprenditori, avvocati, service di recupero, ecc. uno strumento pratico e agevole – nato da un patrimonio d’ esperienza ventennale - per procedere efficacemente al recupero dei crediti. È stata agevolata al massimo l'operatività degli addetti al recupero crediti, prevedendo tutta la casistica di formule e atti necessari per l'intero ciclo della gestione del credito nella sola sede stragiudiziale.

Infatti la novità di questo formulario, sta proprio nell'enorme varietà di modelli utili per gestire e recuperare i crediti al di fuori dalle aule dei Tribunali. Vi si può quindi trovare i vari approcci al debitore, dal primo sollecito “soft”, fino alla denuncia per insolvenza fraudolenta.

Dal test di dialogo col debitore ai solleciti più “hard”, dai monitoraggi e telegrammi pre-azione legale alle lettere di formalizzazione dei più diversi accordi transattivi (dallo stralcio al piano di rientro, passando dalla gestione dei titoli di credito) fino ad arrivare al concordato preventivo.

Formule per dialogare non solo col debitore principale, ma anche col coobbligato. Un intero capitolo è stato dedicato al risarcimento del danno del sinistro stradale perché, in definitiva anche in quel caso, ci si trova a dover recuperare un credito.

D'altra parte, se per il recupero crediti classico vi è manualistica abbondante, su questo specifico argomento non può dirsi altrettanto.

Ecco quindi che in questa edizione si è rimediato alla lacuna introducendo le principali formule che permettono il recupero del credito da risarcimento danni.

In appendice, un importante ed estremamente interessante saggio di Giuseppe Chionetti svela le tecniche ed i segreti della comunicazione epistolare.